Prestito personale Monte Paschi giugno 2013

di Gianni Puglisi Commenta


Il prestito Tuttofare di Monte dei Paschi di Siena è il tradizionale prestito personale erogato da Consum.it alla clientela della banca, e utile per consentire alla stessa di realizzare i propri progetti, come  rinnovare l’arredamento, affrontare una spesa importante, cambiare l’auto. Vediamo allora quali sono le caratteristiche generali del prestito personale in questione, e quali sono le condizioni in vigore per il mese di giugno 2013.

Stando agli elementi di principale riferimento del prodotto, il cliente potrà ottenere un importo compreso tra un minimo di 1.500 euro e un massimo di 30.000 euro, rimborsabili in un periodo che va da 18 a 60 mesi (vedi anche i finanziamenti personali Prestitempo 2013).

Per le caratteristiche di flessibilità del prodotto, il cliente di MPS potrà sempre:

  • personalizzare l’importo della rata mensile o la durata del finanziamento;
  • disporre immediatamente della somma richiesta;
  • rimborsare la prima rata dopo due mesi dall’erogazione del prestito;
  • saltare una rata mensile a scelta, nell’arco di tutta la durata del finanziamento, e pagarla in coda a tutte le altre senza costi aggiuntivi;
  • estinguere in anticipo il prestito;
  • assicurare la propria  tranquillità e quella dei tuoi familiari grazie alle coperture assicurative abbinate al finanziamento che, al verificarsi dell’evento assicurato, garantiscono il rimborso del prestito;
  • disporre di un’assistenza clienti dedicata al numero  055/ 4275355 dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 20:00.

Per richiedere il finanziamento sarà sufficiente recarsi in una qualsiasi filiale MPS munito dei seguenti documenti:

  • Documento di identità, non scaduto;
  • Ultima busta paga per lavoratori dipendenti, mod. unico per lavoratori autonomi/cedolino pensione/documentazione IMU;
  • Documentazione comprovante gli “Altri redditi mensili” indicati nella richiesta di finanziamento;
  • Documento attestante l’appartenenza del Cliente alla convenzione di riferimento, al fine dell’applicazione delle tariffe ridotte;
  • Eventuale ulteriore documentazione richiesta dai consulenti dell’istituto di credito.

Per poter disporre di maggiori informazioni vi consigliamo di consultare il sito internet mps.it o i fogli informativi di trasparenza a disposizione in qualsiasi agenzia della rete del gruppo.