Mutuo Eurirs ed Euribor, il momento rimane propizio

di Gianni Puglisi 2


Come si stanno muovendo sul mercato i tassi di interesse di riferimento con cui nel nostro Paese vengono agganciati i mutui a tasso fisso ed a tasso variabile? Ebbene, attualmente il costo del denaro è tale che rispetto alla media storica, e comunque quella degli ultimi dieci anni, ovverosia dall’introduzione dell’euro, l’acquisto di una casa con un mutuo rimane un’operazione conveniente. Questo “grazie” alla crisi finanziaria ed economica che ha fatto crollare i tassi interbancari, a partire dall’Eurirs, quello sui mutui fissi, che sulla scadenza a cinque anni si attesta attualmente attorno al 2,30%; anche l’Euribor, il tasso di indicizzazione dei mutui variabili, sulla scadenza ad un mese rimane basso attorno allo 0,81%. Questi valori di mercato sono frutto sia della decisione della Bce, la Banca centrale europea, di lasciare inchiodati i tassi di riferimento nell’Eurozona all’1% oramai da molti mesi; ma ad influire è anche la congiuntura macroeconomica che, con l’esclusione della Germania, in molti Paesi dell’area euro è ancora stagnante e spesso traballante come la Grecia e l’Irlanda.

Allo stato attuale, in accordo con quanto riporta il portale di comparazione online Supermoney.eu, la differenza di tasso tra un mutuo fisso ed uno variabile è pari all’1,9% circa secondo una tendenza che vede il mutuo Eurirs più costoso rispetto ad un mutuo Euribor.

In pratica il mutuo a tasso variabile costa meno ma la rata e la durata non sono costanti, ed in caso di aumento dei tassi di interesse gli oneri sul finanziamento ipotecario tendono inesorabilmente ad aumentare. Con il mutuo fisso, invece, rata e durata sono fisse ma il peso dei costi degli interessi sulle rate è più alto in ragione, come sopra scritto, di un 1,9% circa in più. Al fine di stipulare un mutuo variabile, contenendo i rischi di aumento eccessivo della rata, ricordiamo che si può valutare la formula di finanziamento ipotecario detta con il “cap”, ovverosia con il tetto massimo.


Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.