Modello 730 al Caf: se sbaglia, paga

di Daniele Pace Commenta

Modello 730 CafIl modello 730 è la croce degli italiani, che spesso si affidano al Caf per farlo compilare. Ma visti i tanti errori, arriva una grande novità per quanto riguarda il rapporto tra il Caf e la compilazione dei modelli. In caso di errore, adesso i Caf pagheranno una multa, anche se questo non metterà al riparo il contribuente dalle sanzioni sugli errori. Si parte già da quest’anno, e la sanzione sarà ripartita. Il Caf pagherà la multa, il contribuente a maggiorazione delle imposte.

Il nuovo corso

A mettere in guardia i Caf è arrivata la circolare dell’Agenzia delle entrate n. 13, che inoltre obbliga ad operare con i Caf tutti quei cittadini che avranno un credito d’imposta sopra ai 5mila euro. Questo eviterà strani giochi tra Caf e contribuenti, se i primi non vorranno assumersi la responsabilità della compilazione. Ecco quindi annullate le precompilazioni sopra a quella cifra.

Il nuovo corso è in vigore già dal 30 marzo scorso, e la sanzione prevista per il Caf è del 30% della maggiore imposta dichiarata. Solo se il Caf riuscirà a dimostrare la responsabilità del suo assistito, allora potrà evitare la sanzione. In particolare, potrà farlo se ci saranno delle autocertificazioni. In questo caso si possono auto-certificare i certificati catastali di terreni e dei fabbricati, e altri documenti.