Finanziamenti Inarcassa con contributo in conto interessi

di Gianfilippo Verbani Commenta

Dopo aver prolungato fino al 31 dicembre 2009 la scadenza del Bando per il prestito d’onore a favore dei giovani ingegneri ed architetti, l’Inarcassa ha reso noto d’aver messo a punto un’altra iniziativa finalizzata ad agevolare l’accesso al credito per i professionisti regolarmente iscritti alla cassa previdenziale ed in regola con il pagamento dei contributi. Nel dettaglio, fino ad esaurimento dei contributi stanziati, è possibile presentare entro il 31 dicembre prossimo la domanda per accedere a finanziamenti con un contributo in conto interessi che abbatte il tasso sul prestito. Il finanziamento può essere concesso con la finalità di potenziare o allestire lo studio professionale, o per finanziare lo svolgimento e l’esecuzione di incarichi professionali.

Per ogni singola richiesta, è possibile ottenere un prestito fino a 30 mila euro, o fino a massimi 45 mila euro se trattasi di uno studio associato; tra i requisiti necessari per l’erogazione del finanziamento, occorre essere iscritti al servizio Inarcassa On line, ed occorre aver conseguito lo scorso anno un volume d’affari Iva non inferiore al livello dei 15 mila euro. Inoltre, occorre che il richiedente, singolo professionista, o studio associato, abbia maturato almeno due anni di iscrizione, e non abbia mai fruito di contributi a carico di Inarcassa, e che non abbia già dei finanziamenti in corso erogati dalla cassa previdenziale.

Il prestito, indicizzato al tasso di interesse fissato dalla Banca Centrale Europea, prevede un piano di ammortamento non superiore ai tre anni, ed un abbattimento degli interessi sul finanziamento, pari al 2%, a carico di Inarcassa; l’erogazione avviene attraverso la Banca Popolare di Sondrio, con la quale l’Inarcassa ha stipulato una convenzione. Lo sconto sugli interessi, pari al 2%, aumenta inoltre di un altro mezzo punto percentuale nel caso in cui il richiedente, che rispetta i requisiti di accesso al bando, abbia già aperto un conto corrente on line con la Banca Popolare di Sondrio.