In ripresa il mercato dei prestiti italiani nel corso del 2014

di Sofia Martini Commenta

Secondo l'ultimo bollettino emanato dall' Abi, l'Associazione Bancaria Italiana, a fine 2014 l' ammontare dei prestiti erogati alla clientela in Italia è stato pari a 1820,6 miliardi di euro.

136604990Il 2014 è stato per l’ Italia un anno di recessione ma al tempo stesso è stato anche un anno in cui si è potuto registrare una ripresa nel mercato dei prestiti. Secondo l’ ultimo bollettino emanato dall’ Abi, l’ Associazione Bancaria Italiana, a fine 2014 l’ ammontare dei prestiti erogati alla clientela in Italia è stato pari a 1820,6 miliardi di euro e nel mese di dicembre 2014 si è potuta segnalare anche una variazione positiva di uno 0,1 per cento rispetto ai valori dello 0,4 per cento del mese di ottobre e al meno 4,5 per cento del mese di novembre 2013.

In ripresa il mercato italiano dei prestiti contratti

Sul fronte della erogazione di credito il mese di dicembre 2014 è stato sicuramente migliore dal mese di aprile 2012. Sono stati positivi non solo i prestiti alle famiglie, ma anche i prestiti alle imprese, con un importo che ammonta ad un milione di euro, i quali in totale nei primi undici mesi dell’ anno sono stati interessati da una crescita annua pari al 2,2 per cento.

Si allenta la morsa del credito in Italia e aumentano i prestiti

Utile segnalare anche il fatto che a partire dall’ inizio della crisi economica ad oggi i prestiti all’ economia sono aumentati di 150 miliardi di euro, mentre quelli destinati a famiglie e imprese sono passati da 1279 miliardi a 1417 miliardi. In questo periodo si è elevato però il livello di rischio dei finanziamenti, perché sono contemporaneamente aumentate anche le sofferenze bancarie. A novembre 2014, infatti, le sofferenze lorde sono arrivate a toccare i 181 miliardi di euro, ovvero il 9,5 per cento degli impieghi totali.