Prestiti anticrisi Confidi Lombardia con i “Formigoni-Loan”

di Fil 1

formigoni-loanDopo i “Tremonti Bond” su scala nazionale, nella Regione Lombardia per il sostegno alle imprese nell’accesso al credito arrivano i “Formigoni-Loan”; trattasi di uno strumento anticrisi che, con una dotazione pari a 30 milioni di euro, sarà varato entro il corrente mese con l’obiettivo di sostenere a livello finanziario i Confidi che nella Regione Lombardia sono oltre 50. La misura, annunciata dal Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, permetterà ai Confidi di ricapitalizzarsi al fine di svolgere al meglio quel ruolo importante nel facilitare l’accesso al credito alle piccole e medie imprese attraverso il canale bancario. I “Formigoni-Loan” sono stati istituiti a seguito di un processo di dialogo con le Associazioni di categoria, e con l’obiettivo di mettere in sicurezza in Lombardia il sistema dei 55 Confidi che rappresenta una rete in grado di garantire tre miliardi di euro di finanziamenti unitamente, con ogni probabilità, ad un altro miliardo di euro di finanziamenti garantiti per il futuro.

Per accedere ai “Formigoni-Loan” dovranno essere i Confidi a presentare la relativa domanda per l’accesso ai fondi in tranche che partono da un milione di euro fino ad arrivare a cinque milioni di euro; ai Confidi, in termini di tasso, saranno richiesti gli interessi minimi stabiliti dall’Unione Europea al fine di evitare che la misura possa configurarsi come un aiuto di Stato.

L’intervento della Regione a sostegno del sistema produttivo è stato comunque costante in questi ultimi mesi a favore delle piccole e medie imprese; ad esempio, da pochi giorni si è chiuso un bando finalizzato ad incentivare le PMI nell’adozione e nel conseguimento di certificazioni di qualità, misure di risanamento ambientale ed incentivazione dell’utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione di energia. Il Bando, messo a punto con il sostegno delle Camere di Commercio, ha permesso, in particolare alle imprese artigiane, di accedere ad un plafond di contributi pari a 1,5 milioni di euro.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.