Finanziamenti innovativi per le PMI della Liguria

di Fil 1

Nella Regione Liguria l’Amministrazione è scesa nuovamente in campo a sostegno dell’economia, ed in particolare del sistema delle piccole e medie imprese, attraverso uno stanziamento da 21 milioni di euro per aiutare le PMI che hanno difficoltà nell’accesso al credito e/o che sono sottocapitalizzate a causa della crisi. Le risorse stanziate, tra l’altro, in accordo con quanto dichiarato ed anticipato da Renzo Guccinelli, Assessore regionale allo Sviluppo economico, diventeranno nel prossimo mese di settembre 30 milioni di euro a seguito dell’assestamento di bilancio che sarà effettuato dalla Regione Liguria. Gli interventi in aiuto delle PMI sono innovativi in quanto si punta a rispondere ai bisogni di liquidità delle piccole e medie imprese attraverso la formula del venture capital e del private equity che garantisca al sistema imprenditoriale regionale sia la nascita di nuove realtà, sia lo sviluppo delle aziende già presenti sul territorio regionale. In particolare, le risorse messe sul piatto andranno a finanziare due specifici Fondi che saranno costituiti allo scopo.

Il primo è un Fondo per prestiti partecipativi, mentre l’altro, con una dote pari a 20 milioni di euro, è un Fondo mobiliare riservato di tipo chiuso con la finalità di sottoscrizione di quote di capitale di rischio. Per il Fondo per prestiti partecipativi, avente una dotazione iniziale di quasi 1,2 milioni di euro, che poi diventeranno 7, sarà individuato da Filse, la Finanziaria della Regione Liguria, un soggetto gestore, mentre per il Fondo mobiliare riservato di tipo chiuso l’incarico sarà affidato ad una SGR, Società di gestione del risparmio, sempre individuata anche in questo caso da Filse.

Il tutto fermo restando che i soggetti scelti dovranno intervenire sui Fondi attraverso un cofinanziamento pari ad almeno la metà del loro valore. I restanti 3 dei 30 milioni di euro a favore delle PMI andranno invece a finanziare un altro strumento in via di definizione, un Fondo per la capitalizzazione sociale che permetta alle PMI di poter avere una migliore strutturazione societaria.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.