Acquistare casa con i contributi regionali

di Laura 2

Le continue modifiche legislative e regolamentari che toccano il settore immobiliare rendono ogni tanto necessario fare il punto della situazione. Nell’acquistare casa ci sono delle “astuzie” che è bene tener presente. Innanzitutto occorre accertare sempre la regolarità e proprietà dell’immobile con le visure presso la Conservatoria dei Registri immobiliari e presso il catasto. Il catasto potrebbe non essere aggiornato, ma la conservatoria lo è sempre. Ora è possibile effettuare queste verifiche on line, ci sono infatti agenzie di visure via web che con costi modesti potranno fornirci tutte le informazioni.

Un altro particolare non poco trascurabile? Chiedere sempre all’amministratore il riparto spese relativo all’appartamento di nostro interesse nonchè ricordarsi di verificare le delibere assembleari degli ultimi anni. Questo per evitare sorprese future. Ed eccoci invece alla parte più importante: dove trovare il denaro per acquistare casa? Domanda da un milione di dollari, in una situazione in cui la crisi imperversa e miete costantemente vittime. Avete pensato ai contributi a fondo perduto? Eccone uno stanziato dalla Regione Puglia:

Contributo: 25.000€ a Fondo Perduto una tantum nei comuni sopra i 40mila abitanti

Scadenza Prossimo bando: In attesa di data ma probabilmente 31 gennaio 2008

Destinatari: Giovani Coppie neo sposate (dal 01/01/2004) Famiglie numerose con almeno 3 figli e devono aver acquistato l’immobile dopo il 01/07/2007

La somma di età dei due coniugi non deve superare i 70 anni

Per ottenere il contributo occorre risiedere in Comuni sopra i 40.000 abitanti da almeno 3 anni, avere un reddito calcolato su ISE (non ISEE): max 34.000€, non aver acquistato l’immobile prima del 01/07/2007, il valore dell’immobile non deve superare i 180.000€.

Si tratta di un bando di concorso per cui ci sono criteri di Priorità graduatoria come stato economico per classi di reddito, occupazione solo di uno dei coniugi, numero figli.

Ancora qualche consiglio: prima di acquistare casa fare una passeggiata nella zona dell’immobile: tornare nella zona ad orari diversi, in modo da rendersi conto di alcune caratteristiche, come la luminosità o la rumorosità, in momenti diversi della giornata.

Commenti (2)

  1. ciao sto cercando di ottenere un prestito ma nessuno me lo accetta perche prendo poco di pensione possibile che nessuno mi puo aiutare devo comprare casa posso mettere la casa come garanzia io prendo 280 euro di pensione impis mi servono 35000 mila euro se potete darmi una mano il mio cell e 3888111128 grazie

I commenti sono disabilitati.