Servizi bancari: ABI premia i progetti più innovativi

di Gianfilippo Verbani Commenta


La Banca Popolare di Milano, il Gruppo Intesa Sanpaolo, il Gruppo Unicredit, ma anche Istituti come il Credito Valtellinese, Extrabanca e la Cassa di Risparmio di Fossano. Sono questi alcuni dei Gruppi bancari che, da parte dell’ABI, Associazione Bancaria Italiana, si sono visto assegnato, per specifiche categorie di servizi, il “Premio per l’innovazione” nei confronti dei clienti privati e delle famiglie, delle imprese oppure, in generale, della collettività. A darne notizia è stata proprio l’Associazione Bancaria Italiana dopo che, a Milano, si è tenuta la prima giornata del Forum ABI Lab. Ebbene, per quel che riguarda i benefici alla collettività, il Premio è andato alla Banca Popolare di Milano per il cosiddetto “Fondo Nasko“, mentre hanno ottenuto una “Menzione Speciale” Extrabanca per l’inclusione finanziaria, a favore dei cittadini stranieri, e la Cassa di Risparmio di Fossano per quel che riguarda l’educazione finanziaria.

In materia di innovazione a favore dei clienti, ad essere premiato è stato il Gruppo bancario Intesa Sanpaolo con il progetto “La banca vicino al cliente“, così come hanno ricevuto una “Menzione Speciale” Banca Sella per i canali innovativi, la Cassa Rurale di Levico Terme per la multimedialità, ed il Credito Valtellinese per l’accessibilità ai servizi.

Sull’innovazione a favore delle imprese a vincere è invece stato il Gruppo bancario Unicredit con il progetto denominato “@GlobalTrade”, mentre MPS, Gruppo Monte dei Paschi di Siena, s’è guadagnato la “Menzione Speciale” per il sostegno al territorio con il progetto denominato “Time Out”; Menzione Speciale anche per la Cariparma, Banca del Crédit Agricole, per aver lanciato il progetto “Comparto Agri”. Complessivamente i progetti presentati sono stati ben 38, e sono stati esaminati ai fini della scelta dei migliori dal Comitato Tecnico Scientifico di esperti, e da una Giuria rappresentata da esponenti di spicco del mondo istituzionale, ma anche di quello accademico ed imprenditoriale.