Insegnanti tutelati con la polizza scolastica

di Daniele Pace Commenta

scuola-busLa polizza scolastica è un tipo di copertura che può tutelare gli studenti, ma in pochi sanno che può essere molto utile anche agli insegnanti. Infatti, questi, possono richiedere una polizza che li garantisca, e, in alcuni casi, possono aderire automaticamente grazie al sindacato.

Le polizze scolastiche per gli insegnanti

Il corpo docente iscritto al sindacato Gilda, ad esempio, godono già della copertura assicurativa per gli infortuni e la responsabilità civile e di una contro gli infortuni. Si tratta di sue polizze distinte che sono stipulate direttamente dal sindacato, grazie ad una convenzione con AIG Europe assicurazioni.

A beneficiarne sono tutti gli insegnanti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. In questo caso, la copertura per la responsabilità civile arriva fino ad 1 milione di euro, nella disgraziata ipotesi che il docente sia responsabile di danni a terzi, anche se sono causati dai suoi stessi studenti durante l’orario di insegnamento.

Tra le responsabilità dell’insegnante infatti, c’è quella della sorveglianza degli studenti, e quindi la responsabilità per i danni ad altre persone e alla Pubblica amministrazione.

La copertura prevede anche fino a 250 mila euro per la tutela legale. Per usufruire della copertura, in caso di evento, la denuncia deve essere fatta entro un mese.

Poi c’è la copertura sugli infortuni, anche durante gli spostamenti verso e da, il lavoro, e non solo durante l’orario effettivo. Si possono percepire 15 euro di diaria per l’immobilizzazione ma anche 30 mila euro in caso di invalidità permanente. Poi ci sono le aggressioni, da non sottovalutare in questo periodo di bullismo scolastico, e molte altre coperture.