Il finanziamento bancario

di Moreno Commenta

I Finanziamenti Bancari sono sicuramente i più conosciuti ed i più richiesti per le loro caratteristiche di accessibilità e per i maggiori livelli di informazione cui sono sottoposti, si tratta del più celebre mutuo ed è sicuramente la forma di finanziamento più diffusa nel nostro paese. In genere il Finanziamento Bancario viene richiesto dai privati per l’acquisto o la ristrutturazione di una casa o di una proprietà, ma può naturalmente essere richiesto, per le esigenze più disparate da soggetti appartenenti a diversi settori economici, naturalmente previa presentazione dei documenti necessari e delle credenziali obbligatorie.

Che cos’è il Finanziamento Bancario?- Con il Finanziamento Bancario una determinata somma di denaro, ovvero quella richiesta e concessa dall’istituto di credito in questione, viene trasferita dalla banca al soggetto che ne fa domanda, solamente però in seguito all’impegno di quest’ultimo a restituire, nelle forme e nei modi imposti dala banca, la cifra ottenuta. In questo senso il ricevente del prestito bancario è tenuto per legge a restituire l’importo concessogli dalla banca con i relativi tassi di interesse che sono stati calcolati al momento del finanziamento, la restituzione della somma di denaro avverrà in maniera graduale, solitamente con rate mensili o annuali. Il Finanziamento Bancario si caratterizza quindi per la restituzione rateale della cifra richiesta alla banca, in questo senso inoltre il mutuo richiesto può presentare un tasso fisso, che come suggerisce il termine stesso si manterrà uguale per tutta la durata della restituzione del denaro, o un tasso variabile, che cambia cioè in base alle variazioni del mercato.

Quali sono le condizioni per richiedere un Finanziamento Bancario?- Oltre ai documenti necessari, che sono rappresentati dalle buste paga dei richiedenti, da un documento di identità valido e dal codice fiscale, la banca si tutela imponendo una ipoteca, nel caso dell’acquisizione di un bene immobile, in questo senso se il contraente del prestito non riuscirà a restituire la cifra richiesta alla banca, questa ultima diverrà proprietaria del bene in questione. Una grande novità inoltre è stata introdotta nell’ambito dei Finanziamenti Bancari con la Legge Bersani, con questo nuovo provvedimento infatti il soggetto che richiede un prestito potrà decidere di saldare l’intero importo delle rate in anticipo senza dover pagare la penale precedentemente in vigore, la legge prevede inoltre che, nei casi di pagamento della penale, ovvero precedentemente all’entrata in vigore di questa norma, l’importo deve essere notevolmente ridotto.