Franchigia e massimali sulle RC Moto. Indicazioni

di Daniele Pace Commenta

assicurazione motoPrima della sottoscrizione di un nuovo contratto assicurati, è importante essere a conoscenza del significato di alcuni termini che interessano il settore assicurativo, nello specifico quello che riguarda il settore moto.

Indicazioni

Per valutare nella maniera corretta la qualità della polizza RC Moto è importante considerare il massimale. Esso è l’importo massimo che una determinata compagnia assicurativa andrà ad erogare al proprio cliente a seguito di un sinistro, oppure come risarcimento del danno subito da un atto vandalico o da un furto. In questo ultimo caso il contraente dovrà avere attive sulla sulla polizza moto delle specifiche garanzie accessorie.

Attualmente la normativa fissa un valore minimo per tutte le compagnie assicurative che hanno però la facoltà di proporre soluzioni personalizzate alla propria clientela, tanto da rendere le loro proposte le più vantaggiose sul mercato.

Il secondo elemento da prendere in considerazione è la franchigia. In tal caso stiamo parlando di una vera e propria quota fissata dalle condizioni presenti sul contratto, che limita l’importo minimo che verrà erogato da una compagnia alla propria clientela.

In base alla tipologia di contratto stipulato ed alla eventuali garanzie accessori, il cliente potrà trovarsi di fronte ad una tipologia di franchigia assoluta, oppure ad una relativa.