Finanziamenti PMI: Credem e Sace insieme per i mercati esteri

di Gianfilippo Verbani 1

Nell’ambito del rinnovo di un accordo stipulato tra le parti lo scorso anno, il Credem, Gruppo bancario Credito Emiliano da un lato, e la società Sace dall’altro, hanno reso noto lo stanziamento di un plafond pari a complessivi 10 milioni di euro con la finalità di miglioramento della competitività, sui mercati esteri, delle imprese italiane. Con il plafond a disposizione potranno essere concessi finanziamenti che, erogati dal Credito Emiliano, risultano essere garantiti fino ad una quota pari al 70% da Sace, società leader proprio nel settore dell’assicurazione sul credito; possono ottenere i finanziamenti tutte quelle piccole e medie imprese che, aventi un giro d’affari non superiore ai 250 milioni di euro, generano una quota pari ad almeno il 10% dall’estero. Il credito potrà essere utilizzato per attività connesse alla crescita sui mercati internazionali, tra cui la pubblicità, la partecipazione e la promozione aziendale presso fiere internazionali, ma anche per acquistare immobili, terreni, o per ristrutturazioni edilizie.

Ed ancora, tra le finalità ammesse, l‘acquisizione di reti commerciali e di punti vendita all’estero; con finalità di attivo circolante, acquisizione di partecipazioni in imprese estere, a patto che siano partecipazioni non finanziarie, nonché acquisto, rinnovo o riqualificazione di macchinari ed impianti. Ammessa è altresì la finalità di rinnovo, riqualificazione o acquisto di attrezzature commerciali e/o industriali.

Con questo nuovo accordo Sace-Credem sale complessivamente a ben 1,4 miliardi di euro il plafond di finanziamenti garantiti dalla società leader nell’assicurazione sul credito per andare a sostenere i progetti di internazionalizzazione delle aziende italiane, a partire da quelle che, ai fini dell’accesso al credito, hanno dimensioni medie e piccole. SACE, tra l’altro, è impegnata anche in progetti “green” come quello recente in provincia di Lecce dove la società ha garantito una quota di due finanziamenti con finalità di realizzazione di tre impianti di produzione di energia pulita con la tecnologia del fotovoltaico.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.