Conto corrente di base dalla Banca Popolare Pugliese

di Gianfilippo Verbani Commenta


Il conto corrente Facile della Banca Popolare Pugliese è un conto corrente ordinario, semplificato ed economico, che l’istituto di credito ha predisposto in favore di quei clienti privati che desiderino entrare in possesso di un rapporto bancario molto facile da utilizzare, comprendente i servizi basilari, a condizioni estremamente vantaggiose. Ecco tutte le caratteristiche contrattuali del rapporto, e le principali condizioni economiche che vi permetteranno di poter valutare in maniera più compiuta l’efficacia di questo servizio di conto.

Anzi tutto, evidenziamo come – per le sue caratteristiche – il rapporto sia destinato a coloro che gestiscono le proprie finanze in modo concreto, prediligendo l’utilizzo del contratto e dello sportello della filiale ai nuovi strumenti transazionali che pur sono a disposizione all’interno di tutte le filiali dell’istituto di credito in questione.

Il canone mensile del rapporto è pari a 2 euro, a fronte dei quali il cliente potrà disporre di operazioni gratuite illimitate, azzeramento delle spese di invio dell’estratto conto, esenzione dalle spese di liquidazione, delle spese di estinzione e del canone del servizio di internet banking della Banca Popolare Pugliese, il DigiWeb.

Sono invece tariffate a 1 euro le operazioni di produzione e invio delle comunicazioni di trasparenza, e la richiesta dell’elenco dei movimenti allo sportello.

Piuttosto importanti sembrano inoltre essere le limitazioni sul conto corrente (così come il similare conto corrente base e bassa operatività da Bancapulia), a comprova che tale rapporto si rivolge esclusivamente alla clientela che desidera entrare in possesso di servizi base: il conto corrente dovrà pertanto agire su esclusiva base creditoria (non è previsto il fido sul conto), mentre sarà possibile avere solamente la carta bancomat / pagobancomat, la carta di debito prepagata R-Energy, la carta di credito prepagata Eura.

Nel comparto titoli sarà possibile solamente investire in Fondi Comuni e in Polizze Assicurative. Il conto non prevede nemmeno il rilascio dei carnet degli assegni, e non è consentito essere intestatari o cointestatari di altro conto corrente, o avere accesso a finanziamenti.