Conto corrente Credem Senza Spese Star con rimborso bolli

di Gianni Puglisi 2


Si chiama “Senza Spese Star“, ed è un conto corrente ideato di recente dal Credito Emiliano per dare il benvenuto ai nuovi clienti con un prodotto a zero spese; il canone mensile per i primi dodici mesi è infatti pari a zero, così come tutte a zero sono i costi delle singole operazioni di scrittura sul conto corrente con la sola eccezione dei bonifici ma solo se questi vengono effettuati in filiale. Con “Senza Spese Star“, inoltre, la Carta di Credito Ego è comunque gratis per il primo anno, e può continuare ad esserlo anche per gli anni successivi se le spese annuali sono pari ad oltre tremila euro. Con “Senza Spese Star“, inoltre, anche l’imposta di bollo, con un risparmio di oltre 30 euro, 34,20 euro per l’esattezza in base alla tassa vigente, è a carico del Credem per un anno se sul conto corrente si effettuano nei dodici mesi almeno dieci operazioni.

Dal 13-esimo mese di possesso del conto “Senza Spese Star“, il canone continuerà ad essere pari a zero euro mensili mantenendo sul rapporto una giacenza media trimestrale superiore al livello dei 5 mila euro, altrimenti il canone mensile, molto contenuto, è pari a 4,90 euro. Con “Senza Spese Star” del Credem, inoltre, per i sottoscrittori, nonché nuovi clienti dell’Istituto, c’è anche la possibilità, entro sei mesi dall’apertura del conto, di sottoscrivere un certificato di deposito della durata di tre mesi con un rendimento lordo annuo pari all’euribor a tre mesi più uno spread dell’1%.

Il certificato di deposito, in valuta estera, ed in particolare in yen giapponesi, è non rinnovabile alla scadenza, e può essere sottoscritto dal correntista di “Senza Spese Star” per importi minimi di 5 mila e massimi 50 mila euro previa attenta lettura della contrattualistica e modulistica associata all’investimento. Per quanto riguarda la carta di credito Ego, a partire dal secondo anno e per spese annuali sotto i tremila euro, la quota annua associativa è pari a 29 euro.


Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.