ATM Postepay&Go: abbonamento ai mezzi e ricaricabile MasterCard

di Gianni Puglisi 1


Sempre, loro malgrado, in prima linea quando si tratta di finire nell’occhio del ciclone a causa di qualche disservizio, ATM (azienda municipalizzata dei trasporti di Milano) e Poste Italiane sono anche davanti a molti altri competitor quando si tratta di innovare, e farlo bene, mettendo a disposizione dei cittadini servizi che non sono semplici “gingilli”, ma anzi possono avere un sensibile impatto sulla qualità della vita, la rapidità di fruizione e la semplicità di utilizzo. Il prodotto di questa che può sembrare una strana partnership è ATM Postepay&Go, una carta (magnetica) prepagata e ricaricabile che è “buona” anche per acquistare i titoli di viaggio della rete urbana dei trasporti di Milano.

Leggiamo dal sito di ATM, che in poche parole spiega il senso della collaborazione e tutti i (pur numerosi) vantaggi che questa comporta: “La carta ATM Postepay&Go è la nuova tessera elettronica di ATM sulla quale puoi caricare tutti gli abbonamenti ordinari, senior e studenti: settimanali, mensili e annuali di area urbana, interurbana e cumulativi. La tessera è valida su tutta la rete ATM e sulle tratte urbane della rete ferroviaria Trenord”. In sostanza, per muoversi a Milano può essere utile avere questo prodotto che ha tutte le caratteristiche di una tessera magnetica di abbonamento, e qualcosa in più.

ATM Postepay&Go ha due ambiti di funzionamento: per il trasporto urbano, essa può essere caricata anche attraverso tutte le apparecchiature automatiche distribuite nelle principali stazioni; per il versante del più “puro e semplice” credito, funzionale ad acquisti e prelievi di contante, ecco che entra in funzione il “lato” MasterCard, mediante il quale si possono effettuare acquisti nei negozi che riconoscono questo circuito di pagamento per 2.500 euro all’anno, e prelievi di contante (che, in entrambi i casi, deve essere precaricato dall’utente) per un massimo di 1.000 euro ogni 12 mesi.


Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.