Conto Arancio cambia: scegli l’Opzione Arancio+

di Moreno 1

“C’era una volta, in un tempo (neanche tanto, ndr) lontano lontano”, Conto Arancio, la prima soluzione di conto deposito reclamizzata su larga scala attraverso l’acquisto di paginoni sui giornali, spot televisivi molto simpatici e flash radiofonici altrettanto arguti. “C’era una volta”, già, perché la crisi economica ha spazzato via pure lei, nonostante fossa una delle soluzioni più azzeccate ed apprezzate dai risparmiatori d’Italia come testimoniato dai dati di crescita esponenziale delle richieste e delle attivazioni. Orbene, onde evitare di tirarci addosso le ire di qualcuno, correggiamo un attimo il tiro affermando anche che il “C’era una volta” può essere riveduto in “c’è ancora”, solo a condizioni decisamente differenti rispetto a prima. E non è detto che siano peggiorative…

Visto che gli investimenti più tranquilli non rendono più, meno che mai ora che il prezzo del denaro è ai minimi e i tassi interbancari stanno anche peggio, ING Direct ha pensato di ovviare continuando ad offrire alla propria clientela un prodotto di ottima fattura e apprezzabile rendimento, solo trasformando qualche punto di debolezza in un fattore di forza. Conto Arancio tradizionale, dunque, non è più la soluzione di punta, dato che offre a tutti i clienti un tasso dell’1% ma senza spese, senza vincoli di deposito minimo e senza pericolo che possa succedere qualcosa di poco chiaro ai vostri risparmi.

Conto Arancio con l’Opzione Arancio+, invece, è la nuova frontiera aperta da ING Direct. In sostanza, l’istituto cerca di offrire un tasso di interesse più elevato “se scegli di mantenere depositata una somma a tua scelta per 3, 6 o 12 mesi”, leggiamo dal sito, pur “senza penali in caso di svincolo” precedente rispetto agli accordi. In più, per tutti coloro che aprono un Conto Corrente Arancio gli interessi traslati al conto di deposito esplodono fino a quota 2,60% (tasso valido fino al 30 novembre, poi chissà come si evolverà lo scenario economico).

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.