SuperFlash, la rivoluzione di Intesa-San Paolo

di Gianfilippo Verbani 1

Cari lettori, siccome nella vita vi sarà già capitato più volte, dovreste saperlo bene: quando si cresce, si incontrano una serie di passaggi “ostici” da affrontare e superare, dapprima – magari – scoprendosi impacciati, quindi con sempre maggior brillantezza e confidenza. Succede, ad esempio, con la bicicletta o l’automobile: inizio stentato, quindi sempre maggior confidenza e poi via, con una naturalezza che neppure sospettavate di poter avere. Oppure può accadere con il voto, visto che non sono pochi – crediamo – quelli che, alla prima esperienza, hanno sbagliato a consegnare i documenti o si sono trovati costretti a chiedere “Come si fa?”. Un passaggio più ostico di altri, per un ragazzo, è il primo approccio con la banca. Per agevolare questo momento “di iniziazione”, Banca Intesa-San Paolo ha creato SuperFlash.

Uno strumento ibrido: è un conto corrente, ma senza alcune delle sue caratteristiche salienti; è una carta prepagata e ricaricabile, ma con potenzialità molto accresciute rispetto a quelle proposte dalla media della concorrenza. SuperFlash è, come dice il sito del principale gruppo italiano, “una banca più semplice”. Già, perché la si può usare per tutti gli acquisti, ma anche per accreditarvi i primi stipendi. E per fare e ricevere bonifici, ricaricare il cellulare, controllare le spese…

Con un canone annuo di soli 9,90 €uro, si entra in possesso di uno strumento che potrebbe realmente rivoluzionare il mercato dei conti correnti andando a catturare un universo, quello giovane, spesso trascurato negli ultimi anni. SuperFlash mette a disposizione una serie di servizi molto ricercati dalle nuove generazioni: soldi sempre disponibili, in Italia e all’estero, con possibilità di ricarica da parte dei genitori; bonifici per pagare gli affitti; stipendi accreditati pur senza la necessità di aprire un conto corrente: SuperFlash è davvero una carta di nuova concezione. Pur senza dover rinunciare agli alti livelli di sicurezza offerti da Banca Intesa-San Paolo per altri prodotti.

Commenti (1)

  1. Una carta che indirizza i giovani all’uso del sistema bancario. Aiuta a gestire i propri guadagni e risparmi. Una prepagata che al comtempo offre gli stessi servizi di un conto corrente.

I commenti sono disabilitati.