Prestito personale. Meglio la banca o la finanziaria?

di Daniele Pace Commenta

Prestito personaleIl prestito personale è sempre una scelta che si fa che può avere tantissime motivazioni. Dall’acquisto di un bene di necessità alle spese quotidiane, fino ad un’auto. Oggi, grazie ad internet, le offerte si sono moltiplicate, mentre la scelta, anche se oggettivamente prevede più valutazioni, consente anche di risparmiare sui costi e sui tempi. Non bisogna più recarsi in una filiale, ma si possono fare le comparazioni online, tra varie finanziarie o banche.

Banca o finanziaria?

La scelta tra banca e finanziaria in realtà è meno semplice di quel che si pensa, perché non dovrete considerare solo il tasso offerto, ma anche altri fattori.

A seconda del progetto a cui il denaro è destinato, potrete orientarvi verso una banca o verso una finanziaria. Comunque entrambe possono offrire soluzioni fino ai 60mila euro, mentre per i mutui, la scelta ricade necessariamente su una banca.

Tra le finanziarie più attive, perché ha alle spalle BNL, c’è Findomestic, che può prestarvi fino a 60mila euro.

In mancanza invece di un progetto, è più facile rivolgersi alla propria banca e richiedere un fido bancario, piuttosto che un prestito. Per le finanziarie infatti, il prestito è in genere finalizzato, così come le banche, che però possono operare con scoperti di conto.

La banca poi, con i propri clienti, può seguire procedure agevolate.