Carte di credito e Playstation Network, arriva il Welcome Back

di Gianni Puglisi 1


 Da qualche giorno è iniziato il ripristino del Sony Playstation Network, dopo l’attacco da parte degli hackers che ha messo a soqquadro la piattaforma del colosso nipponico. Secondo quanto riportato dalla stampa di tutto il mondo in questi ultimi giorni, l’intrusione dei pirati informatici avrebbe causato la messa a rischio dei dati sensibili di milioni di utenti, compresi i dati relativi alle loro carte di credito. Al punto che è stato vivamente consigliato più volte dalle Associazioni dei Consumatori di andare presso la banca che ha emesso lo strumento di pagamento, e bloccare la carta, ma anche di cambiare subito la password di accesso al Playstation Network della Sony. Adesso il colosso nipponico vuole farsi perdonare, ed a tal fine ha annunciato la proposta commerciale denominata “Welcome Back” grazie alla quale scatta l’abbonamento gratuito per gli utenti per un periodo pari ad un mese unitamente alla possibilità di andare anche a scaricare dei contenuti gratuiti dal Network Playstation Plus.

Secondo l’Adoc, pur tuttavia, la proposta commerciale denominata “Welcome Back” della Sony non basta in quanto l’Associazione di Consumatori dichiara d’aver acquisito segnalazioni, da parte di molti utenti del Playstation Network, che si sono visti rubati i dati sensibili. Per questo Carlo Pileri, il Presidente dell’Associazione Adoc, ha apertamente chiesto alla Sony un incontro affinché vengano concordati risarcimenti a favore dell’utenza danneggiata dall’attacco degli hackers al Playstation Network.

Per l’Associazione il Welcome Back, tra l’altro, non porta alcun vantaggio per quegli utenti che hanno già scaricato i contenuti e che di conseguenza non hanno la possibilità di scegliere altri titoli. Così come l’accesso gratuito a tempo è limitativo e poi costringe comunque l’utente, dopo 30 giorni, ad abbonarsi se non vuole vedersi chiuso l’accesso al Sony Playstation Plus. Insomma, la promozione va bene ma solo fino ad un certo punto in quanto bisogna discutere per trovare soluzioni conciliative per risarcire i giocatori che sono stati danneggiati.


Commenti (1)

  1. ma cosa dite l’accesso al ps network e comunque gratuito dopo 30 giorni!!quello che non hai piu dopo i giorni e il plus!!!

I commenti sono disabilitati.