Mutuo completamento costruzione: quando la casa è inagibile

di Daniele Pace Commenta


Il mutuo non è sempre uguale. Ci sono dei casi in cui servono dei mutui particolari per terminare i lavori di una casa da ristrutturare. Stiamo parlando naturalmente di quelle case che vengono comprate come rustico, per risparmiare, ma devono essere ampiamente completate per essere abitate.

Quali sono i casi

Si tratta chiaramente di quei casi dove la ristrutturazione è molto importante. In alcuni casi gli immobili sono addirittura inagibili. Questi sono molto convenienti, nell’acquisto, ma è importante calcolare bene i costi.

Il mutuo di acquisto infatti potrebbe non bastare per eseguire tutti i lavori. In alcuni casi si può comprare un appartamento per meno di 50mila euro, ma poi si spende molto per renderlo abitabile. In questi casi si può ricorrere al mutuo per completamento costruzione.

È un mutuo finalizzato a questo tipo di lavori e può coprire fino all’80% del valore presunto a fine lavori, dell’immobile. Oltre a questo copre anche le spese necessarie per la ristrutturazione.

Per richiederlo servono un preventivo dei lavori, e una scaletta delle spese. Questo mutuo infatti, non viene erogato in un unico versamento, ma a rate che seguono lo stato dei lavori. Naturalmente, come gli altri mutui, le banche vi chiederanno le necessarie garanzie per erogare la somma.