Fondo assicurativo banche

di Daniele Pace Commenta

Fondo assicurativo bancheIl Fondo Banche Assicurazioni è stato costituito dopo aver raggiunto l’accordo nazionale firmato da ABI, ovvero Associazione Bancaria Italiana, Ani, ovvero Associazione Nazionale tra le Imprese Assicurative, CGL e CISL.

Il fondo

Tale fondo è stato autorizzato dal Ministero del Lavoro tramite decreto del 16 aprile 2008. Il Regolamento disciplina il funzionamento degli organi del Fondo paritetico interprofessionale nazionale e garantisce la formazione continua del credito delle assicurazioni, che prende il nome di Fondo Banche Assicurazioni.

Esso interessa anche i Comitati di Comparto e la procedura di finanziamento dei piani formativi dei datori di lavoro aderenti al fondo. Tutti datori di lavoro che aderiscono al Fondo devono versare dei contributi dovuti nella misura prevista e nelle modalità che sono presenti nell’articolo 118 della legge n.388 del 2000, con successive modificazioni ed eventuali integrazioni.

Ai fini di quanto è previsto nel suddetto Regolamento, sarà il Fondo a provvedere all’individuazione della quota parte e delle risorse riconducibili ai vari settori interessati. Per tutte quelle risorse che non provengono da contributi aziendali, il criterio per la suddivisione tra settore credito e settore assicurazioni, sarà stabilito in base al numero di riferimento dei dipendenti delle aziende che fanno parte della forza lavoro deis ettori medesimi.