Fondi pensione chiusi negoziali e fondi pensione aperti

di Daniele Pace Commenta

fondi pensioneOggi vi sono diverse tipologie di fondi pensione che possiamo scegliere per tutelare il nostro futuro ed il futuro della nostra famiglia.

Dettagli

Il fondo pensione chiuso negoziale è uno strumento di previdenza complementare. Essi sono istituiti sulla base di determinati accordi tra le organizzazioni sindacali e le organizzazioni imprenditoriali di settori specifici. L’adesione infatti interessa specifiche categorie di lavoratori, come ad esempio i metalmeccanici che hanno il fondo Cometa, oppure i chimici Fonchim.

Tali fondi vengono alimentati dal trattamento di fine rapporto che il lavoratore matura nel corso del tempo. Vi sono inoltre delle agevolazioni fiscali, ovvero le contribuzioni da busta paga escluso il TFR ad esempio sono deducibili dal reddito complessivo con un tetto massimo di 5.164,57 annui.

Il fondo pensione aperto è anch’esso uno strumento complementare creato dalle banche, oppure dalle assicurazioni o Sgr e Sim collocati presso il pubblico.

Possono aderire a tale fondo i lavoratori autonomi, i liberi professionisti ed i lavoratori dipendenti.

Altresì possono aderire tutte le famiglie a carico dei lavoratori o non lavoratori. L’adesione può essere sia in forma individuale oppure se il Regolamento del Fondo lo permette su base collettiva. In tal caso vi è un accordo tra Fondo ed Azienda, relativo alle modalità ed ai termini di contribuzione degli aderenti.