Due offerte di prestiti per le piccole e medie imprese

di Gianni Puglisi Commenta

Ecco le proposte di finanziamento di BNL e Credem dedicate alle piccole e medie imprese, per fare fronte a tutte le necessità quotidiane.


In un momento particolarmente difficile per le imprese italiane, a causa della pesante crisi economica che da diverso tempo ha investito il nostro paese, risulta sempre più necessario da parte delle piccole realtà produttive ricorrere a prestiti e finanziamenti per far fronte a tutti gli oneri mensili. Il mese di dicembre, ad esempio, è un mese particolarmente pieno di scadenze e adempimenti fiscali.

Per questo motivo si moltiplicano da parte degli istituti di credito le iniziative volte a promuove le possibilità di accesso alla liquidità da parte delle PMI.

Confartigianato e Creditfidi promuovono il credito per le imprese

Una delle soluzioni di finanziamento che si può scegliere in questo periodo è ad esempio il finanziamento Special Credito proposto da Credem, che permette di avere una liquidità aggiuntiva per far fronte a tutti gli oneri. Con questo prestito si può richiedere un minimo di 10 mila euro, rimborsabile in 13 mesi, con rimborso che inizia tuttavia dopo i primi 5 mesi e la possibilità di scegliere tra tasso fisso e tasso variabile.

Si tratta inoltre di un prestito chirografario ovvero concesso senza la presentazione di garanzie reali. Anche le spese di istruttoria di conseguenza sono abbastanza ridotte.

Il quantitative easing della BCE incentiverà i prestiti a famiglie e imprese?

Una seconda soluzione innovativa a cui le piccole e medie imprese possono accedere in questo periodo è quella proposta da BNL, che ha lanciato una serie di prodotti dedicati tra cui:

  • Credito BNL turismo
  • Prestiti agrari a breve termine per le imprese agricole
  • Credito BNL your business per le imprese
  • commerciali
  • Export.

Si tratta in tutti i casi di finanziamenti rimborsabili in 12 mesi.