Conto corrente zero spese e tasso remunerazione elevato

di Gianfilippo Verbani 1


Per chi può permettersi in conto corrente delle giacenze elevate, e vuole ottenere un tasso di remunerazione della liquidità superiore alla media di mercato, senza particolari vincoli, e senza pagare spese di alcun tipo, comprese quelle per i bolli dovuti per Legge, il colosso bancario europeo Unicredit ha ideato “Conto Salvadanaio“, un conto corrente a zero spese che associa ad elevati rendimenti la libertà di operare come si crede e di avere sempre i soldi a disposizione. Attualmente, e fino al 30 settembre 2009, “Conto Salvadanaio” offre un tasso annuo lordo dell’1,75% sulle giacenze medie annue oltre i 50 mila euro, a patto che la richiesta di apertura del conto venga effettuata direttamente on line. “Conto Salvadanaio” è infatti accessibile con un versamento iniziale non inferiore ai 50 mila euro, a patto che tali somme non provengano dalla vendita di prodotti finanziari emessi da Unicredit Group o da altre banche del colosso bancario europeo.

Soddisfatti tali requisiti, il titolare di “Conto Salvadanaio” può usufruire di un conto a zero spese di gestione e rendimento elevato se si considera che attualmente i Bot hanno rendimenti lordi decisamente più bassi. Il capitale, come accennato, è sempre disponibile e può essere ritirato unitamente agli interessi maturati; mantenendo la giacenza media sopra i 50 mila euro, il titolare di “Conto Salvadanaio” può garantirsi il mantenimento del tasso esclusivo offerto e può effettuare le operazioni classiche di un conto corrente: dai prelievi ai versamenti di denaro e passando per i bonifici bancari ed il versamento degli assegni.

Trattandosi di uno strumento finanziario a zero spese, il titolare di “Conto Salvadanaio” può anche concedersi la libertà di mantenere il proprio vecchio conto corrente con la sicurezza di non avere rispetto a prima delle spese bancarie aggiuntive. “Conto Salvadanaio” permette di effettuare, per ogni trimestre solare, dodici operazioni sul conto, ovverosia una media di quattro ogni mese; nel caso in cui il titolare di “Conto Salvadanaio“, per sopraggiunte necessità, dovesse effettuare prelievi di entità tale da scendere sotto una giacenza media annua di 50 mila euro, Unicredit garantisce comunque al cliente sulle somme depositate un tasso di interesse lordo annuo base dell’1%.


Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.