Carte prepagate ricaricabili: Postepay Impresa

di Gianni Puglisi Commenta


Anche per le imprese il Gruppo Poste Italiane ha ideato, al pari della clientela privata, una carta prepagata ricaricabile. Si chiama infatti “Postepay Impresa“, ed è sottoscrivibile da parte di quelle persone giuridiche che risultano essere correntisti del conto BancoPosta In Proprio, del conto BancoPosta Office, oppure del conto BancoPostaImpresa; lo strumento è ideale per poter effettuare, attraverso BancoPostaImpresa online, i pagamenti sia ai collaboratori, sia ai dipendenti. La quota di emissione per ogni Postepay impresa è pari a 2,50 euro, a carico dell’azienda, a fronte di un costo di ricarica da BancoPostaImpresa online pari ad 1 euro ad operazione, e plafond/capienza massima della carta pari a 3 mila euro. Così come per la Postepay, per i privati, anche Postepay Impresa è gestibile comodamente online registrandosi al sito di Poste Italiane al fine non solo di consultare il saldo e la lista movimenti, ma anche di effettuare le ricariche e pagare i bollettini.

Postepay Impresa è attivabile recandosi presso un centro Posteimpresa, e permette di poter effettuare su tutte le carte sottoscritte delle ricariche in modalità massiva, fino a ben 2.500 ricariche per ogni operazione. L’azienda o l’ente, quindi, può permettere ad ogni collaboratore o dipendente di possedere una Postepay Impresa sulla quale possono confluire gli accrediti dell’azienda stessa.

Con la Postepay Impresa si possono poi effettuare tutte le classiche operazioni che questo tipo di carta offre, ovverosia pagamenti e prelievi grazie ai circuiti Visa Electron e Postamat. Per qualsiasi richiesta di informazioni, prima e dopo l’attivazione delle Postepay Impresa, sono a disposizione i responsabili commerciali di Poste Italiane, ma si può anche contattare un numero verde dedicato, disponibile dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle ore 20, con orario continuato, al quale rispondono gli operatori del servizio “BancoPostarisponde”. I fogli informativi di Postepay Impresa sono reperibili sia sul sito Internet di Poste Italiane, sia in formato cartaceo presso gli Uffici postali.