Carta Visa Altroconsumo da Banca di Palermo

di Gianni Puglisi Commenta


 La Carta Visa Altroconsumo di Banca di Palermo è una carta di credito che l’istituto concede alla propria clientela titolare di un conto corrente in una qualsiasi filiale della rete commerciale, attraverso una collaborazione con la rivista Altroconsumo. Requisito necessario per divenire titolari di questo strumento di pagamento è infatti la presenza di un abbonamento alla rivista appena ricordata.

Attraverso la carta, sarà possibile effettuare operazioni di prelevamento su tutti gli sportelli automatici, in Italia e all’estero, recanti il marchio VISA, o proseguire con operazioni di anticipo contante presso gli sportelli bancari e i pagamenti presso esercizi commerciali, in Italia e all’estero, che abbiano apparecchiature POS con il marchio VISA. Ammessi anche i pagametni presso le barriere autostradali abilitate.

Particolarmente utile è inoltre la possibilità di optare, in alternativa della tradizionale modalità di pagamento a saldo degli acquisti effettuati, per la possibilità di ottenere una rateizzazione dei pagamenti, con scelta libera dell’importo e della percentuale da restituire mese dopo mese, con graduale ricostituzione del plafond originario (il minimo è comunque stabilito nel 10%, o 51 euro in termini assoluti).

Sul fronte delle condizioni economiche di rilascio di questo strumento di prelevamento e di pagamento, ricordiamo la presenza di un canone annuo pari a 10 euro per quanto concerne la carta principale, e di un canone annuo di 7,74 euro per quanto invece riguarda la carta secondaria. Entrambe danno diritto alla possibilità di effettuare operazioni di rifornimento di carburante senza pagamento di alcuna commissione.

Sono infine previste commissioni sul prelevamento e sull’anticipo contante pari al 2% dell’importo prelevato, con un minimo di 0,51 euro sui Paesi U.M.E. e con un minimo di 2 euro sui Paesi extra U.M.E.; sui pagamenti rateali, prevista applicazione del tan al 9% e del taeg con un minimo di 9,38% e un massimo di 12,67%.