Canone Rai e soglia di esenzioni

di Daniele Pace Commenta

canone raiPaolo Gentiloni ha appena confermato che è stato stabilito da parte del Ministero dell’Economia e dello Sviluppo un nuovo decreto che stabilisce l’aumento della fascia di reddito di esenzione per il Canone Rai. I nuclei familiari che sono esenti passano da 115.000 a 350.000 per tutta la prossima stagione.

Il prossimo canone

La prossima stagione che il nostro paese dovrà affrontare in termini di riforme non deve essere immaginata come una cosa impossibile, conferma il premier, perché come paese non ce lo possiamo permettere. Sarà di 8mila euro annui il reddito che consentirà l’esenzione del pagamento del canone, illimitata a tutte le persone che hanno compiuto i 75 anni di età.

L’azienda successivamente ha annunciato di aver preso atto in positivo di tale provvedimento da parte del governo, che ha esteso l’esenzione agli over 75. Tali disposizioni hanno lo scopo di promuovere l’inclusione sociale, in perfetta linea con le misure analoghe che sono oggi già in vigore per i broadcast pubblicitari d’Europa, ed in totale sintonia con quelli che invece sono i principi di uguaglianza e di libero accesso all’informazione, sanciti dalla RAI e dalla Costituzione Italiana. Sostenere le fasce più deboli significa dare un valore imprescindibile al servizio pubblico televisivo.