Bitcoin, quotazione e valore

di Gianfilippo Verbani Commenta

Quanto vale un Bitcoin? Dipende dalla sua quotazione. Ecco quindi alcuni semplici concetti da tenere presenti quando si tratta di transazioni, pagamenti e scambi con i Bitcoin.


Come abbiamo visto anche in alcuni post pubblicati prima di questo i Bitcoin sono le più famose, diffuse e preziose monete virtuali attualmente esistenti nel mondo. Sono infatti le più famose perché hanno dalla loro parte il fatto di essere state le prime ad essere introdotte, a partire dal 2009, nel mondo virtuale.

Bitcoin in Italia: quali regole

Sono anche le più diffuse, tuttavia, perché il loro conio ha avuto una buona progressione nel tempo e si sono rapidamente estese a tutti i continenti – o meglio ad utilizzatori ubicati in tutti i continenti, dato che stiamo parlando di monete virtuali.

> Come comprare Bitcoin

Ma i Bitcoin sono anche le criptovalute oggi più preziose, perché di media il loro valore è oggi superiore ai 1000 dollari. Ma quanto vale un Bitcoin?

Bitcoin, quotazione e valore

La prima cosa da sapere è che un Bitcoin può avere un valore variabile, ovvero un valore di scambio diverso, applicato  sulle differenti piattaforme online che ne curano gli scambi e le transazioni. Attualmente i suoi valori medi hanno superato i mille dollari, ma solo un anno fa, all’inizio del 2013, un Bitcoin valeva una cifra compresa tra i 13 e i 15 dollari.

Il 2013 è stato un anno straordinario per i Bitcoin, i cui valori sono diventati molto alti e hanno toccato il loro picco nel mese di dicembre 2013, quando la moneta virtuale ha superato i 1200 dollari. Se dovete scambiare i Bitcoin, quindi, a seconda della piattaforma in cui lo farete, potrete avere un cambio diverso.

Per questo motivo è sempre opportuno controllare le quotazioni dei Bitcoin attraverso i siti di comparazione.