Banca Popolare Spa di Bari: importanti novità per la trasformazione definitiva

di Gianfilippo Verbani Commenta

Banca Popolare di Bari Spa – Se il 2017 è stato un anno certamente di transizione, con un bilancio che si è chiuso in modo un po’ inaspettato, il 2018 si prospetta un anno ricco di novità e cambiamenti per la Banca Popolare di Bari. Il motivo è presto detto: a settembre, infatti, ci sarà finalmente l’ultimo atto della trasformazione in società per azioni dall’attuale forma di cooperativa. Intanto, l’esercizio si è chiuso con un utile di bilancio pari a circa un milione di euro, ridotto notevolmente per colpa di varie rettifiche.

Banca Popolare Spa: finalmente l’adeguamento alla riforma sulle cooperative

L’assemblea dei soci della banca più importante del Mezzogiorno che ha deliberato sull’approvazione del bilancio 2017 si può tranquillamente ritenere l’ultima del vecchio ciclo. Durante il prossimo mese di settembre, infatti, è stata indetta proprio una nuova assemblea che avrà il compito di deliberare sulla trasformazione definitiva in società per azioni, adeguandosi alla riforma voluta due anni fa dal Governo Renzi per tutte le banche popolari.

Una trasformazione che non andrà ad incidere, però, dal punto di vista delle strategie in merito al legame con il territorio. Anche se ovviamente si cercherà di perseguire maggiormente l’obiettivo della redditività, con un occhio di riguardo naturalmente verso tutti i soci. Il via libera arrivato dalla Corte Costituzionale in merito alla riforma ha di fatto sbloccato l’intera situazione, permettendo finalmente di poter completare l’iter di trasformazione nel corso dei prossimi mesi.

Intanto, proprio in relazione al traguardo che verrà tagliato a settembre, l’assemblea dei soci di Banca Popolare di Bari Spa appena riunitasi ha deciso di non deliberare in merito al sovrapprezzo delle azioni, anche considerando l’ingresso di nuovi soci.

Banca Popolare di Bari Spa, entra nel cda Giulio Sapelli

Una delle altre principali novità che arrivano direttamente dall’assemblea dei soci di Banca Popolare di Bari Spa che ha approvato il bilancio 2017 è l’ingresso all’interno del consiglio di amministrazione di Giulio Sapelli, uno degli storici dell’economia più rispettati e apprezzati, che ha sempre prestato la massima attenzione al percorso di evoluzione delle banche all’interno del territorio del Mezzogiorno.