Banca Popolare di Bari, ecco il mutuo che si può sospendere fino a tre volte

di Gianni Puglisi Commenta

Banca Popolare di Bari Spa

Uno strumento dedicato non solamente alle famiglie, ma anche a tutti quei privati che si trovano ad affrontare delle spese impreviste e improvvise e non hanno la minima idea di come fare fronte a tutto. Ebbene, Mutuo Break è il nuovo mutuo ipotecario che è stato realizzato dalla Banca Popolare di Bari. Uno strumento che consente di bloccare il pagamento della quota capitale della rata fino ad un massimo di tre volte durante la durata prestabilita. La sospensione non può superare i 12 mesi consecutivi per ciascuna opzione.

Banca Popolare di Bari ha voluto sviluppare questo nuovo mutuo ipotecario appositamente per quei privati che hanno bisogno di liberare liquidità che dovrà essere reinvestita per necessità della famiglia, oppure chi vuole maggiore flessibilità in relazione al proprio piano di ammortamento.

Essere soci, tra l’altro, dà vantaggi anche in relazione a Mutuo Break, dato che sono previste condizioni ancora più vantaggiose, come lo spread promozionale dello 0.75% sul tasso fisso. La durata di questo nuovo mutuo ipotecario è pari a 30 anni. La somma massima che si potrà finanziare per comprare una nuova casa è pari o inferiore al 75% del LTV. L’importo più alto da destinare, invece, ad una ristrutturazione è uguale o inferiore al 40% del LTV.

L’ispirazione della campagna pubblicitaria che Banca Popolare di Bari ha affidato alle sapienti mani del gruppo Hdrà, è arrivata da una semplice frase “non bisogni, ma esigenze”. Nello spot pubblicitario che è andato on air dal 6 giugno scorso, infatti, si nota proprio la nuova e più fiduciosa visione della vita che sta alla base di Mutuo Break. Paolo, il ragazzo protagonista dello spot, sceglie Mutuo Break per l’acquisto di una nuova abitazione, semplicemente perché è l’unico mutuo che mantiene viva la possibilità di raggiungere i propri sogni, consentendo la sospensione fino a tre volte, senza che ci sia alcuna segnalazione di criticità.