Mondocard: da Legnano, la carta “per tutti” di Bidielle

di Gianfilippo Verbani Commenta

Piccole banche crescono, un po’ come le “Piccole donne” del romanzo di formazione scritto sul finire dell’Ottocento dall’americana Louisa May Alcott. Là si raccontava delle sorelle March e della loro maniera di affrontare la vita domestica “Tutte per una, una per tutte”, qui parliamo invece di uno dei tanti piccoli marchi locali “a caccia” di risparmiatori in un momento storico caratterizzato dal ritorno ad una prospettiva locale, considerata da molti più affidabile specie dopo i fattacci che stanno mettendo a dura prova la solidità dell’economia globale. Parliamo, insomma, di Bidielle: Banca di Legnano.

L’istituto di credito lombardo, parte del gruppo BPM pur conservando il forte carattere locale, può vantare numeri importanti: 122 anni di storia, circa 800 dipendenti dislocati su un centinaio di filiali tra le provincie di Milano, Varese, Novara e Como. Ma a fare la forza di Bidielle sono i prodotti, ed oggi vogliamo parlare della carta multifunzione “Mondocard”. Mondocard è un prodotto dedicato a tutte e tre le fasce di età, come leggiamo anche nel sito Bidielle che è stato suddiviso in tre settori: Giovani, Famiglie, Pensionati. La Carta viene offerta ai clienti della Banca di Legnano, e consente di effettuare una serie di operazioni.

All’estero è possibile prelevare contante presso gli sportelli ATM dei circuiti Cirrus ed Eurocheque, così come si possono pagare merci e servizi presso i POS contraddistinti dal logo Maestro. In Italia, invece, Mondocard è utilizzabile come Bancomat e, come leggiamo nel sito, “permette l’accesso a tutti i servizi ad esso connessi”. Quindi prelevamenti, pagamenti su apparecchiature POS “Pago Bancomat”, pagamento pedaggi autostradali nelle corsie riservate fast-pay, persino prelievo di valuta estera, che è possibile presso i dispensatori di Banca di Legnano. Limiti? Solamente due: un massimale di spesa mensile di 1500 €uro (250 giornalieri) all’estero, mentre tra i confini nazionali restano validi “i consueti massimali Bancomat e Pago Bancomat”.