Aumentano le compravendite di case. Stabili i prezzi

di Daniele Pace Commenta

Mutuo asta giudiziariaI prezzi delle case in Italia restano stabili, mentre le compravendite degli immobili sono ai massimi storici, con un quinquennio in cui, ogni anno, si è assistito ad un aumento costante delle compravendite, quest’anno pari al 6,5% rispetto al 2017. Si tratta dei massimi storici dal 2010, secondo il Rapporto dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate e dell’Abi.

I dati

A fare la parte del leone è il Nord Est, con un aumento del 10,2% sulle 578.647 compravendite totali in Italia. Anche le Isole registrano un forte aumento, pari al +7,7%, seguite dal Centro (+6,4%), e poi dal Nord Ovest (+5,6%). Ultimo il Sud con un +3,8%.

Tra le regioni, l’Emilia Romagna è prima (52 .000 compravendite) con un aumento dell’11,3%. Seconda regione sono le Marche (+10,2%) e poi il Veneto (+10%). Tutte le regioni registrano un aumento, tranne la Basilicata, che segna il -5,9%. Tra le città, la prima è Bologna (+10,5%), la seconda Palermo (+7,7%), quindi Napoli (+5,9%) e Torino (+4,3%). A Roma si registra il +3%, a Milano il +3,4%, a Genova il +3,6% e a Firenze il +3,9%).

Scendono gli interessi sui mutui, dello 0,22%, ma aumentano quelli erogati, dell’8,8% rispetto al 2017. In totale sono stati concessi mutui per 35,7 miliardi di euro.