Nuovo libretto di risparmio vincolato da BCC Roma

di Roberto Commenta

deposito risparmioLibrettissimo 9+12 è un nuovo libretto di risparmio vincolato disponibile in tutte le filiali di Banca di Credito Cooperativo di Roma, e dedicato alle famiglie italiane che desiderano entrare in possesso di uno strumento transazionale che potrà essere utile per cercare di risparmiare un po’ di denaro, a condizioni di remunerazione sicuramente interessanti. Vediamo pertanto nel dettaglio le caratteristiche di tale prodotto, e le modalità per ottenere maggiori informazioni.

Stando a quanto afferma la nota informativa, la durata minima del vincolo è di 9 mesi, mentre la remunerazione sarà legata al tasso di interesse nominale annuo del 2,25 per cento. Se il cliente sceglie di vincolare la somma per ulteriori 12 mesi (vincolo che sarà annullabile senza costi solo nei primi 9 mesi) il tasso di interesse nominale annuo sarà pari a 2,75 per cento. Al termine del vincolo gli importi depositati torneranno completamente in disponibilità del cliente, al tasso di interesse nominale annuo dello 0,25 per cento, con bollo statale a carico del cliente (34,20 euro annui).

In caso di necessità delle somme prima della scadenza del vincolo, il cliente potrà infine  prelevare qualsiasi importo pagando una penale (per una massimo di 2 per cento, e un minimo  di 5 euro) che diventerà sempre più piccola all’avvicinarsi del periodo di scadenza del vincolo (vedi anche le condizioni del libretto per pensionati dal Banco di Napoli, del quale abbiamo parlato pochi giorni fa sulle pagine del nostro sito).

A titolo di informativa supplementare ricordiamo come l’importo minimo di sottoscrizione sia pari a 20 mila euro, e che l’offerta è valida fino a esaurimento del plafond di 25 milioni di euro.

Per poter disporre di maggiori informazioni su tale servizio, vi consigliamo di consultare il sito internet bccroma.it, dove sarà possibile scaricare il foglio informativo di trasparenza sul deposito a risparmio. Maggiori informazioni anche in qualsiasi filiale della Banca di credito cooperativo di Roma.