Mutuo o leasing, cosa conviene di più ai giovani?

di Sofia Martini Commenta

La Legge di Stabilità contempla due tipi differenti di agevolazioni: quella più conveniente riguarda chi non ha compiuto 35 anni di età e non abbia conseguito un reddito superiore a 55.000 euro.

Una nuova possibilità di acquistare la prima casa è data dal leasing finanziario che permette di sfruttare una serie agevolazioni fiscali sulle imposte di registro.

Per ottenere tali agevolazioni innanzitutto conta non acquistare una casa considerata come un’abitazione di lusso e c’è il vincolo di non possedere altre abitazioni.

La Legge di Stabilità contempla due tipi differenti di agevolazioni: quella più conveniente riguarda chi non ha compiuto 35 anni di età e non abbia conseguito un reddito superiore a 55.000 euro. L’osservanza delle due condizioni deve essere verificata all’atto della stipula del contratto.

I contribuenti aventi meno di 35 anni e reddito imponibile fino a 55 mila euro potranno detrarre dall’Irpef il 19% sui canoni calcolati su un tetto di 8 mila euro all’anno, inoltre sul maxi-canone di riscatto un altro 19% su un tetto di 20 mila euro. Notevole il vantaggio fiscale rispetto al mutuo che permette di detrarre il 19% su un massimo di 4 mila euro all’anno, calcolati però non sull’intera rata ma sulla sola quota interessi.

Se il contribuente ha più di trentacinque anni la Legge di Stabilità prevede comunque un vantaggio fiscale per il leasing prima casa, fermo restando il limite di reddito, ma le detrazioni si dimezzano e in questo caso la convenienza sembra molto minore. La deduzione sarà ridotta a 4 mila euro per la deduzione dei canoni di locazione e 10 mila euro per la detrazione del costo dell’opzione per la maxirata finale.

Quali sono i vantaggi del leasing?
– forti agevolazioni fiscali per i giovani sotto i 35 anni e con reddito inferiore ai 55 mila euro
– possibilità di ottenere il finanziamento con una somma di denaro di anticipo ridotta
– nessun rischio di revocatoria fallimentare sull’acquisto dell’immobile

Gli svantaggi del leasing, invece, sono:

– tassi più elevati rispetto al classico mutuo prima casa
– durata non superiore ai 20 anni
– la casa non è di proprietà, in caso di morosità, si hanno solo 12 mesi di sospensione del pagamento delle rate, poi si viene sfrattati.