Mini IMU in scadenza anche per i titolari di mutuo prima casa

di Sofia Martini Commenta

mutuo ipoteca contrattoPer tutti i proprietari di immobili e ancora di più per coloro che hanno attivo un mutuo per il pagamento della prima casa, dopo le grandi incertezze e sorprese del periodo autunnale, arriva una nuova notizia in merito alla tassazione degli immobili. Riguarda la cosiddetta mini – IMU la tassa che anche i proprietari di prima casa sono tenuti a pagare. Almeno in alcuni casi. 

I migliori mutui prima casa a tasso variabile del mese di dicembre 2013

Come è noto, infatti, nel corso del 2013 è stato abolito per decreto il pagamento della prima e della seconda rata dell’IMU, l’imposta municipale unica, sulle prime case, ma le coperture arrivate dal governo non hanno ancora coperto l’innalzamento della aliquota base pari allo 0,4 per cento applicata dalla maggior parte dei comuni italiani.

I migliori mutui di surroga a tasso variabile del mese di dicembre 2013

Questo significa che anche i proprietari di prima casa saranno comunque tenuti a versare una piccola tassa, la cosiddetta mini – IMU, appunto, che pagheranno nella misura del 40 per cento. La scadenza per il pagamento di questa imposta era stata inizialmente fissata al 16 gennaio 2014, ma la Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, modificando la Legge di Stabilità, ha spostato la scadenza al 24 gennaio 2014. 

Ci sarà quindi una settimana di tempo in più per mettersi in regola.Infine anche una piccola novità per i proprietari di seconde case. Qualora fossero stati compiuti errori nel pagamento della seconda rata dell’IMU, il 16 dicembre scorso, sarà possibile versare la differenza senza incorrere in sanzioni insieme alla prima rata del 2014, prevista per il mese di giugno.