Finanziamenti comunitari: seminario Upi in Emilia Romagna

di Laura 1

finanziamentiI finanziamenti europei sono una valida alternativa per aprire nuove prospettive per il territorio dal punto di vista dello sviluppo economico e sociale?

Spesso si guarda all’Unione Europea sottolineando la distanza che la separa, dal punto di vista decisionale e amministrativo, dai suoi cittadini – ha affermato Francesco Malerba titolare di uno studio agrotecnico in Puglia -. L’approccio territoriale in realtà dimostra il contrario. Occorre ribadire la vicinanza dell’Unione Europea ai bisogni dei cittadini, ma anche per favorire una coesione e uno sviluppo economico e sociale del territorio.

Partecipare ad un programma comunitario ed ottenere le sovvenzioni per un progetto è una possibilità che infatti può aiutare dei giovani a concretizzare i loro progetti, frenati dalla mancanza di fondi finanziari. Purtroppo non è neanche facile reperire le giuste informazioni e molte volte si getta la spugna di fronte ai cavilli burocratici.

Il 17 febbraio a Bologna sarà avviato il ricco programma formativo dal titolo ‘L’ Unione Europea e i finanziamenti comunitari‘, organizzato dall’Upi Emilia Romagna, in collaborazione con Unioncamere regionale e Confservizi. L’obiettivo del programma, svolto con la collaborazione dell’Universita’ degli studi di Bologna.

L’iniziativa ha lo scopo di fornire un aggiornamento su varie tematiche europee: istituzioni comunitarie; novita’ introdotte dal nuovo Trattato di Lisbona; opportunita’ di finanziamento che l’Europa mette a disposizione. Si offrirà adeguata formazione per dare l’opportunità a chi lo desidera, di conoscere di più e iniziare possibilmente, a fare progetti, facendo leva sulla possibilità offerta dai fondi comunitari.

Le giornate formative coinvolgeranno gli amministratori locali sulle politiche comunitarie e sulle opportunita’ che queste offrono, per sviluppare e rafforzare le competenze tecniche dei dipendenti pubblici. Sarà inoltre dedicato spazio a una guida pratica sulle opportunita’ di finanziamenti disponibili dai bandi comunitari, in modo da rendere le amministrazioni autonome nella progettazione. Il primo seminario partirà giovedi’ 17 febbraio nella sede di Upi in via Malvasia 6.

Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.