Ancora più liberi dal proprio conto con Evvai

di Moreno Commenta

Le nostre vite frenetiche hanno tolto tempo a molte cose che ci stanno a cuore, ancor più per le piccole scocciature di tutti i giorni come andare in banca per bonifici o assegni. Nell’era degli I-phone e delle connessioni superveloci anche Unipol si getta a capofitto nel mondo dell’Home Banking con il nuovo prodotto dal titolo molto accattivante: Evvai.

Evvai come la liberazione da tutti gli impegni burocratici che fin adesso hanno complicato la vita di tante persone, costrette a perdere giornate intere dietro pratiche e commissioni facilmente sostituibili con una telefonata o una mail. Nel nuovo conto dell’Istituto emiliano molte condizioni favorevoli. Tutte le operazioni tradizionali possono essere effettuate senza muoversi da casa, tramite telefono o computer, ventiquattro ore su ventiquattro; l’estratto conto arriva comodamente sulla propria casella di posta elettronica; le utenze possono essere domiciliate tramite RID.

Inoltre, la banca fornisce un’utile carta bancomat internazionale senza alcuna spesa aggiuntiva e c’è la possibilità di pagare tutti i moduli MAV, RAV ed F24 senza doversi recare allo sportello. Nessun problema anche per chi ha a disposizione un portafoglio di titoli: anche questo è gratuito se al suo interno ci sono Titoli di Stato, Obbligazioni Unipol Banca e Fondi Unipol Funds. Dopo una valutazione del merito creditizio è possibile ottenere anche finanziamenti, libretti degli assegni e carte di credito. Per chi invece è ancora restio sul fronte sicurezza, il livello di attenzione è alto ed è garantito dal sistema Blucode che fornisce una nuova password ad ogni ingresso nelle proprie pagine personali.