Come passare dal conto corrente al conto deposito

di Sofia Martini Commenta

Tutte le procedure da conoscere e i vantaggi insiti nell'effettuare questa operazione.

Conti corrente e conti deposito sono garantiti in Italia dal Fondo Interbancario di Tutela fino all’importo di 100.000 euro. Essi non possono essere oggetto di prelievo forzoso fino a concorrenza di questa cifra.

Aprire un conto corrente online è molto semplice, anche per chi desidera cambiare banca. Sarà necessario confrontare le offerte, scegliere la soluzione su misura e più economica e inserire nella pagina contenente il modulo di richiesta alcune informazioni, quali le generalità del richiedente, la residenza e la professione. In caso di cambio banca sarà richiesto il vecchio IBAN, e il nuovo istituto si occuperà personalmente e senza costi della procedura di chiusura e apertura nuovo rapporto.

Una volta aperto il conto corrente, sarà possibile effettuare il passaggio a conto deposito per iniziare a guadagnare.

La domanda da porsi in primo luogo è: perché fare il passaggio da conto corrente a conto deposito non comporta spese e non implica rinunce? Semplice: la prima caratteristica dei conti deposito è che nascono dallo stesso conto corrente, definito all’occasione “conto di appoggio”. Il conto deposito (o conto di liquidità) è un vero e proprio strumento di investimento che consente di ottenere sulle somme depositate e vincolate in banca, rendite elevate a zero rischi.

Per sua natura il conto deposito vanta funzioni ridotte in confronto al conto corrente, limitate al versamento somme attraverso bonifico dal conto di appoggio, assegni o RID e prelievi mediante bonifico dal conto deposito al conto di appoggio. Sarà impossibile pertanto domiciliare bollette sul deposito o farsi accreditare lo stipendio ad esempio. Come accennato, per fare il passaggio da conto corrente a conto deposito è necessario innanzitutto essere titolari del primo. L’apertura e l’attivazione del conto deposito online è semplicissima per i titolari di conto corrente e prevede poche formalità. Sarà essenziale comunque stabilire la durata di vincolo delle somme.