Assicurazione moto: posso bloccarla e riattivarla?

di Daniele Pace Commenta

L’assicurazione della moto, così come altre assicurazioni, può essere sospesa e poi riattivata, secondo varie modalità. L’esigenza nasce spesso da motivi stagionali, essendo la moto un mezzo di trasporto meno usato, chiaramente, in inverno. Per chi usa la moto solo per il tempo libero, per spostarsi in gita durante la bella stagione, è molto importante che la propria assicurazione dia la possibilità di sospensione, in modo da risparmiare durante l’inverno, quando la moto è spesso ferma in garage.

Assicurazioni come Genertel, del gruppo Generali, e Direct Line, permettono l’opzione di sospensione. Con Genertel avrete anche la possibilità di riattivare la vostra polizza con una semplice richiesta gratuita online a costo zero. Con l’account sul web, basta andare nella propria area personale, mentre la richiesta via telefono ha un costo di ben 30 euro. La polizza deve essere sospesa per almeno un mese, e il periodo di sospensione andrà ad aggiungersi alla scadenza della polizza, posticipandola per un numero di giorni pari alla sospensione, a meno che la sospensione duri più di un anno. In quel caso non potranno essere recuperati i giorni in più. Con Direct Line invece, il periodo minimo di sospensione deve essere di almeno 2 mesi, e ci sono dei costi, sia per la sospensione, che per la riattivazione, di circa 15 euro.