Vantaggi e svantaggi nell’investimento dell’oro

di Daniele Pace Commenta

pensioni doroL’economia e la finanza sono diventati purtroppo in questi tempi di crisi degli argomenti molto delicati da trattare.
Nonostante questo però, è stato possibile evidenziare un notevole aumento degli investimenti nel campo dell’oro.

Vantaggi e svantaggi

È importante fare attenzione prima di investire nell’oro, perché gli investimenti non sono tutti uguali.

Ora vi indicheremo gli svantaggi ed i vantaggi correlati a questa tipologia di investimento:

  1. Gioielli: Investire sui gioielli oggi non conviene più. In questo caso specifico il costo finale deriva dal costo di lavorazione e dal peso dell’oro. È importante sapere inoltre, che in caso di futura vendita, verrà valutato solo il peso dell’oro e non il costo di lavorazione e saranno esclusi anche eventuali pietre che non rientrano a far parte delle valute del mercato.
  2. Monete d’oro: Solitamente si tende ad investire sulla sterlina d’oro. Purtroppo però anche questa tipologia di investimento non è conveniente al cento per cento. Nonostante sia più conveniente rispetto alla compravendita di gioielli, è importante essere degli esperti di numismatica, in maniera tale da evitare fregature e comunque bisogna correre il rischio di tenere le monete dentro casa, oppure bisogna sostenere delle spese molto forti per tenerle in banca.
  3. Lingotti d’oro: Questa è la migliore tipologia di investimento. Anche in questo caso si è soggetti al rischio di furto, per questo consigliamo di tenerli in banca.