Unicredit banca con CreditExpress

di Gianni Puglisi 2


UniCredit Banca é una banca italiana dedicata esclusivamente alle famiglie e alle piccole imprese, nata dall’unione di 7 banche: Banca CRT, Cariverona, Cassamarca, Caritro, Credito Italiano, CRTrieste e Rolo Banca 1473. I prodotti di finanziamento di UniCredit Banca sono modellabili sulle diverse necessità di utilizzo, ecco una carrellata dei prestiti offerti dalla banca:

CreditExpress: finanzia le spese per beni di consumo, beni durevoli e immobili fino a 30.000 €; rimborsabile in 84 mesi con tasso fisso per tutta la durata del prestito.

CreditExpress Energia finanzia le spese per i lavori di ristrutturazione della casa dovute all’installazione di impianti a risparmio energetico. CreditExpress Energia finanzia l’installazione di impianti energetici fino a 100.000 euro ed è rimborsabile in 120 mesi con tasso fisso per tutta la durata del prestito.

Prestito SuperQuinto nasce da una convenzione riservata ai dipendenti pubblici amministrati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze; è il finanziamento primo in velocità: puoi averlo anche in giornata, e senza pensieri. SuperQuinto offre ai dipendenti pubblici un finanziamento fino a 40.000 euro rimborsabile fino a 120 mesi, con trattenuta in automatico dalla busta paga fino a 1/5 dello stipendio.

SuperQuinto INPS è il finanziamento che UniCredit Banca dedica ai pensionati INPS. Tale tipologia di prestito offre ai pensionati un finanziamento fino a 35.000 euro rimborsabile anche in 120 mesi, con trattenuta della rata in automatico fino ad un massimo di 1/5 della pensione.

CreditExpress Top finanzia le spese per beni di consumo, beni durevoli e immobili fino a 100.000 €, rimborsabili in 10 anni con tasso fisso per tutta la durata del prestito.

Si possono scegliere due formule di pagamento:

* pagamento diretto: la banca emette contemporaneamente l’accredito sul conto corrente e l’ordine di bonifico o assegno circolare al venditore
* senza pagamento diretto: la banca accredita l’importo tuo conto corrente e poi saremo noi che andremo a pagare colui che ci ha venduto il bene per cui abbiamo richiesto il prestito.


Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.