I tipi di immobili più acquistati dagli italiani nel 2014

di Gianfilippo Verbani Commenta

La tendenza mostra segnali di ripresa, ma in molte città italiane i prezzi degli immobili restano comunque decisamente bassi. Ecco le case più vendute.

Il 2014 ha fatto segnare all’interno del settore immobiliare ancora un anno di calo dei prezzi delle case, fenomeno che si è accompagnato anche ad un generale calo anche delle compravendite, ma meno numerose che in passato. La tendenza mostra quindi segnali di ripresa, ma in molte città italiane i prezzi degli immobili restano comunque decisamente bassi. 

Prezzi delle case ancora in calo del 10,3%

Le città del nostro paese più economiche nei confronti dell’acquisto di una abitazione, ovvero i cui immobili mostrano dei prezzi al metro quadro più bassi in assoluto, con una forte svalutazione nel corso del 2014, sono soprattutto la città di Cagliari in Sardegna, che ha subito una svalutazione del 15 per cento e successivamente città come Genova, Bologna e Napoli che hanno subito un calo del 10 per cento. Più contenuto, invece, solo al 7 per cento, il calo dei prezzi degli immobili a Torino, Roma e Milano.

Boom di compravendite immobiliari nel Sud Italia

Ma qual è la tipologia di abitazione più acquistata dagli italiani in questo periodo? Quali sono le case scelte da coloro che vogliono investire o abitare? Il tipo di immobile oggi più venduto in Italia è il trilocale, ovvero un appartamento composto da soggiorno – angolo cottura in un unico ambiente, due camere più servizi. Una via di mezzo che punta all’essenziale.

Continua a sussistere poi in Italia una ampia forbice di prezzo tra la domanda e l’offerta, tra il prezzo richiesto e quello offerto, che oscilla sempre intorno a percentuali pari al 10 – 15 per cento: dati interessante per chi vuole vendere casa.