Studio sul risparmio energetico

di Daniele Pace Commenta

risparmio-energeticoMolto spesso, quando si parla di energie rinnovabili, si evidenzia quanto sia vantaggioso unire l’installazione di un impianto fotovoltaico con un impianto solare termico, in termini di risparmio.

Dettagli

Se ipotizziamo l’installazione di un impianto fotovoltaico da 3 kWp e di un impianto solare termico da 3 specchi con 300 litri di accumulo di energia, come possiamo ottenere i valori di risparmio dedotti, per esempio, da un cliente che ha un Mcquadro Srl di Palestrina attiva nel campo delle rinnovabili?

Proviamo a calcolare insieme il risparmio di un fotovoltaico da 3 kWp:

Un impianto fotovoltaico da 3 kWp, ovvero kilowatt picco e potenza producibile, come quello che ha il nostro ipotetico cliente, se installato in maniera corretta, riesce a produrre 3.900 kWh all’anno.

A questo punto osservando le bollette del nostro cliente Mario, possiamo confermare che l’80% di quello che il suo fotovoltaico produce viene effettivamente consumato, ed il restante 20% dell’energia viene messa in rete e conservata.

Se prendiamo in considerazione la posizione geografica che si trova in provincia di Roma, un impianto solare termico composto da 3 specchi con una superficie totale di 7,56 M2, se correttamente installato, riesce a produrre oltre i 3.313 kWht utili all’anno. Questa energia termica è in grado di coprire oltre il 90% del fabbisogno di acqua calda sanitaria della famiglia di Mario.