Rc auto, i costi delle assicurazioni auto stanno aumentando

di Daniele Pace Commenta

Durante il mese di febbraio è stato registrato un netto aumento del premio che riguarda la responsabilità civile. Ormai sono sotto gli occhi di tutti gli incrementi che stanno riguardando l’energia, ma anche il gas, stesso discorso per le materie prime e, di conseguenza, è inevitabile mettere in evidenza come l’incremento ha ad oggetto pure le assicurazioni.

Scendendo un po’ più nello specifico, ecco che la Rc auto continua ad aumentare. A pesare ci sono dei fattori generali che hanno un forte legame con l’inflazione, ma a incidere notevolmente è anche il ritorno a una circolazione di auto normale in seguito allo scoppio della pandemia e ai vari lockdown.

In media, il premio della rc auto ha subito un incremento durante il mese di febbraio pari addirittura al 4.9% in confronto a quanto è stato registrato nel mese di gennaio, arrivando a toccare quota 447.91 euro. L’indagine in questione è stata eseguita da parte del portale facile.it.

Proviamo a dare un’occhiata a tutti quelli che sono i suggerimenti principali per evitare che questi rincari legati alla Rc auto possano pesare fin troppo sul bilancio familiare. Indipendentemente dal fatto che questi rincari siano solo temporanei oppure possano durare molto a lungo, proviamo a dare un’occhiata a ben cinque suggerimenti da tenere a mente per ottenere un notevole risparmio.

Il primo passo può essere quello di confrontare le varie offerte, soprattutto per via del fatto che non è affatto vero che le assicurazioni sono identiche. Il premio Rc auto viene calcolato prendendo in considerazione un gran numero di valori e di fattori. Un altro suggerimento è quello di decidere con la massima prudenza le coperture aggiuntive, che sono senz’altro particolarmente utili, ma che devono essere scelte con grande cura. Interessante poter sfruttare anche la Rc familiare, che offre la possibilità, da un lato, di raccogliere in eredità la classe di merito da un altro componente della propria famiglia convivente, e dall’altro, di prendersi anche gli aspetti più positivi legati alla classe di merito.

È importante provare a risparmiare, ma non bisogna mai dimenticare come non si dovrebbe mai venir meno rispetto alla sicurezza quando si circola su strada. Non si può rinunciare all’inserimento, all’interno della polizza, di alcune polizze molto importanti, che fanno la differenza nel caso in cui si dovesse verificare un incidente. Insomma, non si può davvero pensare risparmiare sempre e comunque su qualsiasi aspetto della propria rc auto.