Rc auto, ecco tutte le ultime novità che sono state lanciate

di Daniele Pace Commenta

Sono arrivate delle importanti novità in riferimento alla rc auto, che sicuramente interessano da molto vicino tutti coloro che utilizzano quotidianamente l’auto. Infatti, sono stati inseriti dei cambiamenti a tutte quelle regole che vanno a configurare la fase di tolleranza che caratterizza la rc auto.

Rc auto, ecco come cambia il periodo di tolleranza

È bene, prima di tutto, mettere in evidenza come, durante il mese di marzo, ovvero nel pieno della pandemia e nel momento probabilmente più difficile di tutto il 2020, il Governo aveva emesso il decreto Cura Italia, in cui era contenuto il prolungamento di due settimane del periodo di tolleranza, portandolo a 30 giorni complessivi.

Una misura che aveva come obiettivo principale quello di dare una mano a tutti gli automobilisti che erano rimasti chiusi in casa per colpa del lockdown a poter con calma procedere a tutte le operazioni legate al rinnovo. Adesso che l’emergenza sanitaria è terminata, ecco che tale agevolazione è stata dismessa. Di conseguenza, a partire dal 1 agosto, ecco che il periodo di tolleranza legato alla rc auto è stato riportato a 15 giorni.

Insomma, tutto sta tornando alla normalità, anche se è sempre cercare di rinnovare la propria polizza rc auto prima della scadenza prevista. Se dovessero intervenire diverse motivazioni che rendono tale situazione impossibile, ecco che ci saranno solo ed esclusivamente 15 giorni per mettersi in regola.

Dando uno sguardo all’articolo 170-bis del Codice delle Assicurazioni Private, è previsto che per tutti i contratti di assicurazione auto obbligatoria, che hanno una durata di un anno, la risoluzione avviene alla scadenza naturale della rc auto. Il rinnovo tacito, in questi casi, non è mai ammesso. Non solo, dal momento che la compagnia di assicurazione ha l’obbligo di contattare il cliente, avvisandolo che il contratto sta per scadere almeno 30 giorni prima della deadline riportata sul contratto.

Sempre sulla stessa compagnia di assicurazioni pende anche l’obbligo di ampliare le coperture e tutele assicurative fino ad arrivare al quindicesimo giorno di scadenza del contratto. In poche parole, tutto questo vuole dire che, indipendentemente dalla decisione che verrà presa se continuare o meno con quell’assicurazione, la propria rc auto sarà valida ancora per 15 giorni in seguito alla scadenza.