Assicurazione infortuni, scopriamo quella relativa al conducente moto

di Daniele Pace Commenta

Avete in mente di attivare una nuova assicurazione infortuni sulla vostra moto? Cerchiamo di comprendere da più vicino quale sia il suo funzionamento e perché dovrebbe essere una vera e propria priorità per tutti coloro che si mettono ogni giorno alla guida di motocicli e ciclomotori.

Assicurazione infortuni conducente moto: ecco alcuni aspetti da conoscere

Innanzitutto, quando si parla di assicurazione infortuni conducente per moto e ciclomotori, si fa riferimento ad una garanzia tipicamente accessoria e, di conseguenza, non è obbligatoria, ma si può attivare in via facoltativa. Questa particolare garanzia non fa altro che garantire adeguata tutela alla sola persona fisica che non è compresa nella copertura RCA in caso di sinistro causato da sua responsabilità. Infatti, è importante mettere in evidenza come la polizza obbligatoria vada a garantire copertura a tutti quei veicoli e alle persone che subiscono dei danni e a colori che vengono trasportati, così come a tutte quelle cose che si trovano a bordo della vettura che ha causato l’incidente.

In questo senso, è facile intuire come chi è alla guida non è affatto tutelato. Di conseguenza, si fa riferimento ad una garanzia che, quindi, va a completare la RC moto. Proviamo a dare un’occhiata a tutti quegli aspetti che vengono coperti da parte di questa garanzia accessoria.

Questa assicurazione infortuni sul conducente di una moto comprende, nella maggior parte dei casi, anche un risarcimento per tutte quelle spese mediche che devono essere sopportate da parte del motociclista che ha subito l’infortunio. Al tempo stesso, è prevista pure una diaria quotidiana per quanto riguarda il ricovero ospedaliero e pure un indennizzo nel caso in cui dal sinistro derivi un’invalidità permanente oppure addirittura la morte e, in questo secondo caso, a beneficiare di tale assicurazione saranno i componenti della famiglia.

I risarcimenti avranno un importo che sarà correlato ad una specifica tabella, così come a delle tariffe che sono previste dallo stesso contratto, che cambieranno in base chiaramente al massimale che è stato selezionato. I contratti di assicurazione, è bene metterlo in evidenza, che vengono proposti da parte delle diverse compagnie, comprendono condizioni e servizi differenti, quindi non sono mai sempre uguali, sopratutto per quanto concerne i dettagli.