Prestito per l’estate 2012 da Banca Popolare di Milano

di Roberto Commenta

Il prestito per l’estate 2012, disponibile in tutte le filiali della Banca Popolare di Milano, è un finanziamento personale semplice e trasparente, con il quale il cliente dell’istituto di credito potrà scegliere di trasformare in realtà i propri progetti, restituendo il capitale erogato nel medio lungo termine, a condizioni di onerosità predeterminate, e con una serie di utili opzioni di flessibilità e di personalizzazione del contratto.

Attraverso il prestito Estate di Banca Popolare di Milano, il cliente potrebbe infatti ottenere fino a un massim odi 12 mila euro, da restituire all’interno di un piano di ammortamento dall’estensione temporale compresa tra i 12 e i 60 mesi, con un tasso di interesse fisso pari al 7,95%. Il prestito potrà così essere utilizzato per supportare qualsiasi finalità legata alla bella stagione, come ad esempio un viaggio all’estero.

Ad esempio, in caso di richiesta di un finanziamento di 10 mila euro, per una durata complessiva di 60 mesi, il cliente restituirà il capitale utilizzato mediante pagamento di rate per importo pari a 203,54 euro. Il tasso annuo fisso sarà pari al già ricordato 7,95%, per un TAEG pari all’8,95%, che terrà conto di spese di istruttoria fisse pari a 50 euro, imposta di bollo sul finanziamento pari a 14,62 euro, spese di invio di comunicazioni annuali e di fine rapporto per 2 euro, imposta pari a 1,81 euro per ogni invio e per importi superiori a 77,47 euro, spese di incasso rata per 1,50 euro.

PRESTITO ESTATE 2012 DA BANCA POPOLARE DI MILANO

Anche tale finanziamento, come del resto tutte le linee di credito presenti all’interno della gamma di Banca Popolare di Milano, potrà essere accompagnato con una serie di coperture assicurative che miglioreranno la capacità di rimborso del mutuatario contro rischi di infortunio, malattia e perdita involontaria del proprio posto di lavoro.

BANCA DI MILANO, IL MUTUO A TASSO FISSO