Prestito consolidamento debiti da MPS

di Gianni Puglisi Commenta


 Il prestito Tuttofare UNA è il prestito personale per consolidamento debiti predisposto da Monte dei Paschi di Siena in favore di quella clientela che desidera una migliore gestione della propria posizione finanziaria. Il prestito personale in questione offre infatti l’opportunità di rivedere la posizione debitoria complessiva, ridefinendone le condizioni e potendo disporre di un unico interlocutore e un’unica scadenza mensile con un esborso potenzialmente più leggero.

Per quanto attiene le caratteristiche generali della polizza, ricordiamo che mediante tale prodotto il cliente potrà ottenere da un minimo di 1.500 euro ad un massimo di 45.000 euro, rimborsabili in un periodo che va da 18 a 120 mesi.

Come ricordato dallo stesso sito internet dell’istituto di credito toscano (vedi anche le caratteristiche del prestito a tasso fisso del Banco di Brescia), il cliente potrà:

  • personalizzare l’importo della rata mensile o la durata del finanziamento;
  • disporre immediatamente della somma richiesta;
  • rimborsare la prima rata dopo due mesi dall’erogazione del prestito;
  • saltare una rata mensile a scelta, nell’arco di tutta la durata del finanziamento, e pagarla in coda a tutte le altre senza costi aggiuntivi;
  • disporre di un’assistenza clienti dedicata al numero 055/4275355 dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 20:00.

Per poter richiedere il finanziamento sarà sufficiente recarsi in una qualsiasi filiale della banca munito dei seguenti documenti:

  • documento di identità, non scaduto;
  • ultima busta paga per lavoratori dipendenti, mod.unico per lavoratori autonomi/cedolino pensione/documentazione ICI;
  • documentazione comprovante gli “Altri redditi mensili” indicati nella richiesta di finanziamento;
  • documento attestante l’appartenenza del Cliente alla convenzione di riferimento, al fine dell’applicazione delle tariffe ridotte.

Ricordiamo infine la possibilità di stipulare una polizza assicurativa che interverrà attivamente nella relazione finanziaria con coperture ampie nei casi di:

  • decesso per qualunque causa;
  • invalidità totale e permanente da infortunio o malattia;
  • inabilità temporanea e totale al lavoro per lavoratori autonomi o dipendenti pubblici;
  • ricovero ospedaliero (da infortunio o malattia) per non lavoratori;
  • perdita di impiego per lavoratori dipendenti del settore privato.