Prestito a tasso fisso da Banca Popolare di Ancona

di Gianni Puglisi Commenta


 Il prestito a tasso fisso di Banca Popolare di Ancona è una linea di credito che l’istituto di credito rivolge a chi desidera poter disporre di una rata sempre costante con massima elasticità d’importo e durata, soddisfacendo in tal modo di esigenze particolari ed importanti, diluendo nel tempo il rimborso, con la certezza di un tasso che non cambierà mai fino alla fine – naturale o anticipata – del piano di ammortamento originario.

Stando a quanto precisa l’istituto di credito sul proprio sito web, mediante tale prestito sarà possibile entrare in possesso di un importo fino a un massimo di 75 mila euro, per una durata del programma di rimborso compreso tra un minimo di 12 mesi e un massimo di 120 mesi. Il tasso annuo nominale sarà pari al tasso IRS lettera pari alla durata del finanziamento, oltre a uno spread massimo di 11,95 punti percentuali (vedi anche le caratteristiche del prestito a tasso fisso del Banco di Napoli).

Segnaliamo ancora che è consentito il differimento di 1 rata ogni 24 mesi. Le rate differite saranno accodate, con pagamento interessi contrattuali, al termine del periodo di rimborso inizialmente previsto. È inoltre prevista la stipula di una polizza assicurativa facoltativa con oneri a carico del Cliente, denominata BluCredit One Prestiti: la polizza interviene con l’estinzione anticipata del debito residuo in caso di eventi definitivi quali la morte o l’invalidita permanente totale da malattia e infortuni, e con il pagamento delle rate in scadenza in caso di eventi temporanei quali la perdita d’impiego, l’inabilità temporanea totale al lavoro e il ricovero ospedaliero.

Tra gli altri costi di prodotto, segnaliamo spese di istruttoria dell’1,50 per cento con un minimo di 30 euro e un massimo di 250 euro. Non sono invece presenti spese di incasso rata, né spese per invio di comunicazioni periodiche se le stesse vengono inviate per via telematica.

Maggiori informazioni sul sito internet bpa.it.